rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Cronaca

Ragazzina picchiata e buttata a terra dai compagni di scuola

È stata ricoverata in ospedale

Finire in ospedale con una brutta botta alla testa, perché picchiata a scuola da un gruppo di bulli: è quanto successo a una studentessa di soli 13 anni, che frequenta un istituto del Lago di Garda. L'aggressione è avvenuta nella giornata di ieri, lunedì 6 marzo; a darne notizie è il Giornale di Brescia.

Secondo quanto ricostruito finora, la giovane sarebbe intervenuta per difendere due amici, attaccati in corridoio dal gruppetto nel corso di un cambio dell'ora. A quel punto, sarebbe stata presa a schiaffi, tirata per i capelli e quindi spintonata a terra; nel corso della caduta avrebbe riportato il trauma cranico, dovrà ora restare ricoverata per due giorni in osservazione.

La famiglia della 13enne ha già sporto denuncia alla Polizia di Stato: il gruppetto di aggressori sarebbe formato sia da maschi sia da femmine. Non è la prima volta che prende di mira la ragazzina: in passato era già stata vittima di insulti e ingiurie sui social, anche con falsi profili poi chiusi dalla Postale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzina picchiata e buttata a terra dai compagni di scuola

BresciaToday è in caricamento