menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si tuffa nel lago, scompare dopo poche bracciate: 40enne muore annegato

L'episodio nel tardo pomeriggio di venerdì a Peschiera: l'uomo si è tuffato in punto in cui le correnti sono piuttosto forti. A dare l'allarme alcuni passanti

Si è tuffato nel lago nella zona di Porta Verona, all'ingresso di Peschiera, pare in stato di ubriachezza. Qualche bracciata ed è andato a fondo. Ad assistere alla scena un passante che ha dato l'allarme, intorno alle 17 di venerdì.

Sono così partite le ricerche dei Vigili del fuoco: l'imbarcazione, l'elicottero, i sommozzatori e il personale di terra hanno battuto la zona, fino a quando non hanno ripescato il  cadavere intorno alle 18.30. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Peschiera del Garda e il personale del 118. La vittima è un 40enne bulgaro senza fissa dimora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente in moto: morto Nicolò Grillo, 26enne di Seregno

  • Incidenti stradali

    Sbaglia la manovra e si ribalta col furgone: è in gravi condizioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento