Furti in casa e auto rubate: paura in paese per l'allarme ladri

Succede a Mairano, dove si sono verificati diversi episodi in pochi giorni. Anche il sindaco si dice preoccupato per l’escalation

Foto d'archivio

Furti a ripetizione a Mairano: da 15 giorni il paese della Bassa è finito nel mirino dei ladri. Non si tratta di sgradevoli visite in casa, ma bersaglio dei banditi sono le auto e pure le canne da pesca. Due le vetture rubate - una Fiat Punto e una Volkswagen Polo - e poi ritrovate ammaccate nelle campagne della zona dagli agenti della Polizia Locale. I resti di un’altra macchina sono invece stato avvistati pochi giorni fa da un cittadino e sono scattate le indagini per capire da dove arrivi l’auto cannibalizzata.

L’ultimo colpo è stato era messo a segno nella cantina di un’abitazione di via Mazzini: tra domenica e lunedì è sparita un’intera collezione di canne da pesca. Su Facebook lo sfogo del proprietario: “Sono il mio passatempo e, oltretutto, una era un ricordo di mio padre: ora non c'è né più neanche una. Sono davvero amareggiato.”

Una raffica di furti che si aggiunge ai timori legati alla nuova ondata di Covid e preoccupa anche il primo cittadino Igor Zacchi. Il sindaco chiede al Governo che venga implementato il numero di militari che presidiano il territorio, dato che ad oggi la maggior parte degli sforzi si concentra sui controlli del rispetto delle prescrizioni dell’ultimo Dpcm.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento