Cronaca Via Tenente Olivari

Rubano soldi e cellulari, inseguiti dai calciatori della Feralpi

Due giovani nordafricani si sono introdotti nello stadio Comunale di Castenedolo, dove la Feralpi Salò si allena. Hanno forzato la serratura degli spogliatoi e hanno rubato soldi e cellulari: inseguiti, sono stati 'placcati' in uscita

Feralpi Salò al lavoro, al Comunale di Castenedolo

Un furto (tentato), con fuga rocambolesca e ‘placcaggio’ rugbistico, anche se di calciatori stiamo parlando. Protagonisti della vicenda due giovani nordafricani, in trasferta da Castiglione, e i ragazzi della Feralpi Salò, la squadra che fa capo a ‘Beppe’ Pasini e che milita in Lega Pro.

Un allenamento come tanti, come sempre al Comunale di Castenedolo, e gli spogliatoi chiusi a chiave, perché non si sa mai. Ma i due giovani che saranno poi inseguiti sono venuti apposta per rubare, e dunque fanno ‘saltare’ la serratura.

In pochi minuti la razzia è completa: cellulari e smartphone, portafogli e qualsiasi oggetto di valore. Ad accorgersi del furto, per primo, un magazziniere, che vede i due giovani (ancora minorenni) darsela a gambe, e non può che lanciare l’allarme.

I due ragazzini ‘volano’ per allontanarsi dallo stadio, ma vengono ‘avvistati’ dai giocatori sul campo di allenamento, che si stanno riscaldando. Manco a dirlo due volte scatta un vero e proprio inseguimento, che si protrae per qualche centinaio di metri.

Non che i minorenni non abbiano provato a scappare velocemente, ma chiaro che atleti professionisti un po’ di fiato in corpo ce l’hanno. Così i due vengono raggiunti e fermati, e consegnati ai Carabinieri in arrivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano soldi e cellulari, inseguiti dai calciatori della Feralpi

BresciaToday è in caricamento