"La sala è piena": fa propaganda online, ma è la foto di un funerale

Gaffe del coordinatore del comitato "Per Manenti Sindaco" a Rovato: la foto dell'aula piena non è per ascoltare il candidato, ma l'immagine del funerale di un bambino

La foto della "finta platea": la gaffe è stata notata dall'Osservatorio Politico Rovatese

Voleva essere una (maldestra) strategia di marketing per il suo sindaco, quello che insieme al comitato sostiene in vista delle elezioni comunali che si terranno il 31 maggio a Rovato.

Invece la gaffe era in agguato per Giuseppe Gussago, coordinatore di "Per Manenti sindaco", che questa settimana su Facebook ha ripostato la fotografia di una stanza gremita di gente "venuta a sentire Roberto Manenti all'oratorio", come scrive nel post "Interesse e numero!" aggiunge.

Ma la foto non è dell'oratorio di Duomo di Rovato, bensì della Sala del Regno dei Testimoni di Geova di Verona, come ha notato l'Osservatorio Politico Rovatese. E l'occasione non è quella ufficiale di un comizio elettorale, ma quella ben più triste del funerale di un bambino.

L'immagine è stata rimossa dal profilo: "Cari signori,la foto mi é giunta via what's up,io non ero presente." si giustifica. Certamente uno scherzo di cattivo gusto.

Intanto le battutine si sprecano, mentre la campagna elettorale a Rovato accende i toni in vista delle urne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

Torna su
BresciaToday è in caricamento