Cronaca

Cane trovato morto con il cranio fracassato: taglia di 10mila euro per i colpevoli

L'associazione animalista Aidaa ha messo una taglia da 10mila euro sui presunti responsabili della morte di Kuma, pastore tedesco di Bassano Bresciano

Kuma, pastore tedesco di Bassano Bresciano

Una taglia da 10mila euro sul presunto killer di Kuma, l'esemplare femmina di pastore tedesco (di circa due anni) che è stato trovato senza vita, con ferite profonde e il cranio a quanto pare fracassato, nascosto in un cespuglio e in avanzato stato di decomposizione. Questo quanto ha promesso Lorenzo Croce, il presidente dell'Aidaa (l'Associazione italiana difesa animali e ambiente), a chiunque fornirà informazioni utili all'identificazione dell'eventuale responsabile.

Eventuale e presunto: in attesa degli esiti dell'autopsia sono aggettivi ancora obbligati, perché al momento le indagini certo non escludono l'aggressione, ma nemmeno la morte accidentale. La povera Kuma potrebbe essere stata investita da un'auto o un trattore, e poi lasciata lì dov'era, oppure trascinata fin sotto il cespuglio. Ma potrebbe pure essere stata avvelenata.

Il pastore tedesco era molto amato e conosciuto (soprattutto dai bambini) nella Bassa Bresciana: era la vera mascotte del maneggio San Michele a Bassano, gestito da Alessia Arcari. La donna ha già sporto denuncia per maltrattamenti e uccisione di animali: le indagini sono state affidate ai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane trovato morto con il cranio fracassato: taglia di 10mila euro per i colpevoli

BresciaToday è in caricamento