Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Morta nel canale: sul caso indagano i Ris di Parma

A distanza di oltre sei mesi dalla morte di Jessica Mantovani, si spera che le analisi effettuate a Parma riescano a gettare luce sull'accaduto

Tante ipotesi, due indagati - in stato di libertà - ma per ora nessun fermo. Per cercare di gettare luce su quanto accaduto nelle ultime ore di vita di Jessica Mantovani, la 37enne di Villanuova il cui corpo è stato rinvenuto all'interno del canale che porta alla centrale idroelettrica di Prevalle, si spera ora nel contributo chiesto ai Ris di Parma. 

Al Reparto di Investigazioni Scientifiche della città emiliana sono stati inviati nei giorni scorsi gli occhiali da vista e le tracce di sangue ritrovate nel baule di Marco Zocca, 23enne di Prevalle, indagato assieme al compaesano Giancarlo Bresciani, 50 anni, che ha trascorso alcune ore con Jessica nel giorno della sua scomparsa

La Scientifica di Brescia ha già analizzato l'abitazione di Bresciani e l'automobile di Zocca, senza tuttavia trovare elementi decisivi per la soluzione del giallo. Gli stessi elementi che si spera arrivino ora da Parma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta nel canale: sul caso indagano i Ris di Parma

BresciaToday è in caricamento