Cronaca

Va alla mostra Real Bodies, ragazza di 17 anni decide di non abortire

La storia di una ragazza bresciana di soli 17 anni, messa incinta dal fidanzato di 19: il primo pensiero è l'aborto, poi una mostra 'scandalosa' a Jesolo le fa cambiare idea, e tenere il bambino

Una delle opere esposte nella mostra

Un corpo plastinato, una scultura un tempo viva. Un corpo vero e senza vita, trasformati in opere d’arte grazie ad un trattamento con plastilina, e la sostituzione dei liquidi corporali con polimeri di silicone, fino ad irrigidire muscoli e organi privandoli del loro odore, ma mantenendo inalterato il colore dei tessuti.

Una mostra che fa rumore, in scena fino alla fine di marzo a Jesolo. E che tra le opere raffigurate racconta anche di Maria e del suo ‘Real Body’, il suo corpo e la sua vita vera spezzati troppo presto, quando ancora portava in grembo un bimbo di cinque mesi. E sarebbe stata questa scultura a far cambiare idea ad una giovane ragazza bresciana.

Forse una storia di fede e di scienza, chissà. Raccontata per la prima volta dai colleghi di Veronasera: ragazza di Brescia, ha 17 anni. Messa incinta dal suo ragazzo, di 19, pronta a chiedere aiuto alla zia di Verona (una paramedica) per trovare qualche ospedale che la faccia abortire, senza che i genitori lo vengano mai a sapere.

La zia ha una sorta di intuizione, le propone di andare a Jesolo a vedere la mostra ‘Real Bodies’. La ragazza prima vacilla, poi si convince: e una volta là è come se fosse illuminata, nel vedere il corpo della mamma e del suo bimbo che ancora doveva nascere, una moderna Pietà al contrario e che le ha fatto cambiare idea.

“Non posso non tenere il bimbo”, avrebbe pensato la 17enne. Raccontando così alla zia di aver preso davvero una scelta, di tenerlo davvero quel bambino. Folgorata da questa inedita via di Damasco, dalle opere dello scultore Gunther von Hagens.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va alla mostra Real Bodies, ragazza di 17 anni decide di non abortire

BresciaToday è in caricamento