Ubriaco al bar vuole i soldi per le slot, il barista dice no e lui devasta il locale

Scena mai vista al Jeko Bar di San Bassano, affanciato sulla Paullese: un rumeno di 24 ha devastato il locale dopo il rifiuto del barista

Serata da incubo al Jeko Bar di San Bassano, affacciato sulla Provinciale Paullese appena oltre il confine tra Brescia e Cremona. Un giovane di 24 anni di nazionalità rumena, completamente ubriaco, ha devastato il locale dopo che il proprietario si era rifiutato di prestargli i soldi per giocare alle slot machines.

In preda a un raptus di violenza inaudita, il 24enne ha ribaltato tavoli e bicchieri, fino a colpire al volto il titolare del bar, un 35enne di origini cinesi, lanciandogli addosso addirittura un tavolino. Il giovane ubriaco si è poi allontanato nel buio della sera, ma è stato intercettato dai carabinieri a poca distanza.

L'hanno trovato praticamente in mezzo alla strada, che fermava le auto e insultava gli automobilisti che gli dicevano di spostarsi. In stato confusionale, è stato accompagnato in caserma e denunciato: non solo per ubriachezza molesta, dovrà rispondere di aggressione e lesioni. Ha passato la notte in ospedale, così come il barista.

Anche il 35enne ferito al volto è stato ricoverato al pronto soccorso e medicato, con qualche punto alla testa per i colpi subiti. Una scena mai vista: sotto shock sia i clienti del locale che gli automobilisti che hanno avuto a che fare con il giovane ubriacone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

Torna su
BresciaToday è in caricamento