Resti umani divorati dagli animali, forse si tratta della piccola Iushra

Ritrovati alcune ossa del torace e un omero nei boschi di Serle. Appartengono a un bambino tra i 10 e i 12 anni.

La piccola Iuschra © Bresciatoday.it

Nei boschi di Serle sono stati trovati dei resti umani, alcune ossa del torace e un omero che - stando alle prime informazioni trapelate - potrebbero appartenere a un bambino di età compresa tra i 10 e i 12 anni.

Non si esclude che possa trattarsi della piccola Iushra, la 12enne bengalese scomparsa sull'altopiano di Cariadeghe lo scorso 19 luglio. Sono in corso ulteriori accertamenti presso l'ospedale Civile di Brescia. Un lavoro che potrebbe risultare complesso: pare che i resti rinvenuti risultino in parte divorati dagli animali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento