Resti umani divorati dagli animali, forse si tratta della piccola Iushra

Ritrovati alcune ossa del torace e un omero nei boschi di Serle. Appartengono a un bambino tra i 10 e i 12 anni.

La piccola Iuschra © Bresciatoday.it

Nei boschi di Serle sono stati trovati dei resti umani, alcune ossa del torace e un omero che - stando alle prime informazioni trapelate - potrebbero appartenere a un bambino di età compresa tra i 10 e i 12 anni.

Non si esclude che possa trattarsi della piccola Iushra, la 12enne bengalese scomparsa sull'altopiano di Cariadeghe lo scorso 19 luglio. Sono in corso ulteriori accertamenti presso l'ospedale Civile di Brescia. Un lavoro che potrebbe risultare complesso: pare che i resti rinvenuti risultino in parte divorati dagli animali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescava quintali di cocaina dall'oceano, poi li portava a Brescia per lo spaccio

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

  • Incidente stradale in scooter, morta la 39enne Rachele Marino

Torna su
BresciaToday è in caricamento