Crolla a terra mentre lavora in fabbrica: trasportata d'urgenza in ospedale

Sarebbe stata colta da un malore improvviso l'operaia di 48 anni che martedì mattina ha sbattuto la testa in azienda, in una capannone di una ditta tessile in Via dell'Industria a Isorella

Sarebbe stata colta da un malore improvviso l'operaia di 48 anni che martedì mattina ha sbattuto la testa in azienda, in un capannone di una ditta tessile in Via dell'Industria a Isorella. Tutto è successo intorno alle 9.20: la donna stava lavorando ai macchinari quando improvvisamente si è accasciata a terra.

Tanta la preoccupazione tra le colleghe di lavoro, che hanno subito allertato i soccorsi: la 48enne infatti giaceva a terra priva di sensi. La centrale operativa ha lanciato l'allarme in codice rosso, poi fortunatamente rientrato: la donna è stata ricoverata in Poliambulanza a Brescia, ma in codice giallo.

Nessuna grave conseguenza dalla caduta: nemmeno un trauma cranico. A pochi minuti dall'incidente l'operaia tessile aveva già ripreso conoscenza. Rimarrà in ospedale per qualche giorno, per i dovuti accertamenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento