menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alcol a minori, cibo scaduto e lavoro nero: locale chiuso dopo la retata

Il blitz dei Carabinieri sabato notte in un noto locale di Isorella: serrande abbassate dopo le numerose irregolarità riscontrate, tra cui nove lavoratori in nero

Blitz dei carabinieri alla festa non autorizzata: l'evento è stato organizzato sabato sera in un noto locale di Isorella, a cui è stata sospesa la licenza (per intenderci, è stato chiuso) a seguito delle numerose irregolarità riscontrate, tra cui ben nove lavoratori (dal parcheggiatore ai camerieri) che non risultavano assunti in alcun modo, insomma stavano lavorando in nero.

Sul posto oltre ai militari della stazione di Isorella anche gli uomini del Nucleo ispettorato del lavoro e dei Nas, il Nucleo antisofisticazioni: l'intervento è stato programmato a seguito del corposo passaparola che negli ultimi giorni stava anticipando l'evento. Alla festa avrebbero partecipato più di 200 ragazzi, molti dei quali minorenni.

Proprio per aver somministrato alcolici a minorenni per la proprietà è scattata una multa salata: non solo, gli uomini del Nas hanno verificato che parte del cibo che era stato servito nel corso della serata era pure scaduto. Sono state elevate sanzioni anche per la mancanza di documentazione e di autorizzazioni, e per la mancanza di istruzione sulle norme igieniche al personale dipendente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento