Cronaca

Improvviso malore, morto l'imprenditore Vigo Nulli

Si è spento sabato mattina, stroncato da un infarto. Conosciutissimo in tutto il Sebino, era attivo sia nel settore delle costruzioni che del turismo.

Vigo Nulli (sulla sinistra) in compagnia di Beppe Manenti, organizzatore della GimondiBike, mentre premia la vincitrice del concorso “Disegna la GimondiBike”

Imprenditore lungimirante, grande appassionato di ciclismo, attivo nel mondo dello sport e del volontariato: si è spento a 91 anni Vigo Nulli, presidente dell'omonimo gruppo iseano che si occupa della realizzazione di strutture in legno. A stroncarlo un malore improvviso, sembra un infarto. 

La notizia della sua scomparsa ha scioccato l'intera comunità di Iseo, dove l'imprenditore ha sempre vissuto e lavorato, e tutto il Sebino. Un imprenditore di successo: nel 1953 aprì la segheria che poi è diventata l'attuale gruppo Nolli.

Un'azienda di successo e di famiglia: dalle fine  anni '80 i figli Giulio e Nino hanno ulteriormente sviluppato l'attività, avviando una produzione diversificata di strutture in legno per l’edilizia e un nuovo stabilimento nel Milanese.

Non solo fabbrica. Vigo Nulli ha contribuito allo sviluppo e alla promozione del territorio iseano, fondando il camping Sole,  che ora  è nella mani del figlio Franco.Tra le sue passioni più grandi c'era il ciclismo: insieme a Felice Gimondi è stato l'ideatore della Gimondi Bike, la gara internazionale di Mountain bike che ogni anno porta migliaia di atleti sul Sebino.

Decine di persone sono attese peri funerali che si svolgeranno alle 15 di lunedì nella chiesa parrocchiale di Iseo. Oltre ai tre figli lascia nel dolore la moglie Maria Rosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Improvviso malore, morto l'imprenditore Vigo Nulli

BresciaToday è in caricamento