Cronaca Iseo

Sesso con una 12enne, ma è più vecchio di 10 anni: "Video dei rapporti sul telefono"

I giovani abitano in un comune del Sebino. La mamma dell'allora 12enne ha portato in tribunale il ragazzo

Un ragazzo di 27 anni è finito a processo presso il tribunale di Brescia, con l'accusa di "atti sessuali con minore di 14 anni consenziente". I fatti si sarebbero svolti tra il 2014 e il 2016, quando la relazione sarebbe poi stata scoperta.

Protagonisti un ragazzo e una giovane poco più che bambina: all'epoca avevano rispettivamente 12 e 22 anni. Stando a quanto riporta Bresciaoggi, si sarebbero conosciuti in un parco di un paese del Sebino. A svelare la relazione sarebbe stata la fidanzata dell'allora 22enne, che - spinta da un impeto di gelosia - gli avrebbe controllato il telefono, scovando "foto e video dei loro rapporti sessuali".

Il ragazzo nega che si siano consumati rapporti sessuali - "Al massimo c'è stato qualche bacio", avrebbe dichiarato -  e degli scatti "hot" sul cellulare non c'è più nessuna traccia.

A portarlo in tribunale è stata la mamma della giovane, che ha scoperto la relazione dopo aver risposto al telefono della figlia a una chiamata del suo "amante". Dopo i primi chiarimenti in famiglia, è scatta la denuncia. La prossima udienza è prevista per il prossimo 23 gennaio, quando saranno ascoltati anche alcuni testimoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso con una 12enne, ma è più vecchio di 10 anni: "Video dei rapporti sul telefono"

BresciaToday è in caricamento