Cronaca

Lite sui social finisce nel sangue: ragazzini accoltellati a due passi dai bar

I carabinieri di Iseo sono sulle tracce degli aggressori. Due i feriti

Foto d'archivio

Una lite virtuale che ha rischiato di trasformarsi in tragedia nella vita reale. Sabato 5 giugno, a Iseo, due giovani hanno subito un agguato da parte di alcuni coetanei a pochi passi dai locali della movida. Dalle prime informazioni trapelate sembra che all’origine del gesto ci fossero vecchie ruggini e che, negli ultimi tempi, i protagonisti dello scontro si fossero affrontati sui social con insulti e minacce.

I fatti 

L’episodio è accaduto verso le 21.30 in via Canneto: le due vittime, un 16enne di Provaglio d’Iseo e un 18enne di Marone, sono stati aggrediti e colpiti con dei coltelli da un gruppo proveniente da Rovato. Dopo l’agguato, gli aggressori sono scappati a piedi seminando gli amici delle vittime che avevano provato ad inseguirli.
I due feriti sono stati prontamente soccorsi da un’automedica e da un’ambulanza. Fortunatamente, le ferite alle braccia ed al costato erano superficiali e non hanno leso alcun organo. 

L'indagine

I carabinieri di Iseo hanno avviato le indagini interrogando gli amici delle vittime, alcuni testimoni dell’accaduto e visionando telecamere di sicurezza e profili social dei giovani. Al momento gli aggressori non sono ancora stati identificati; nessuna traccia nemmeno delle armi usate durante l’agguato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite sui social finisce nel sangue: ragazzini accoltellati a due passi dai bar

BresciaToday è in caricamento