Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Iseo

"Questa è una rapina!": armato di coltello, il pizzaiolo e un poliziotto lo fermano

In manette un 42enne bresciano: lo scorso martedì ha tentato di mettere a segno una rapina alla pizzeria Nonna Nice di via Tangenziale Sud a Iseo. Gli è andata male: tra i clienti c'era un poliziotto in borghese

Iseo. Forse non si era informato bene prima di decidere il locale da rapinare. Sicuramente, gli era sfuggito che c'erano anche alcuni poliziotti tra i clienti della pizzeria Nonna Nice di via Tangenziale Sud. E proprio un agente in borghese, insieme al pizzaiolo, ha mandato in fumo i suoi piani. Il malvivente, un 42enne bresciano, è stato 'neutralizzato' prima che sul posto arrivassero i carabinieri del Radiombile di Chiari, che l'hanno poi arrestato.

Tutto è accaduto lo scorso martedì sera. Volto travisato da una sciarpa e coltello da cucina in mano, il 42enne aveva fatto irruzione in pizzeria attorno alle 21: l'arma serviva per impaurire il titolare e obbligarlo a consegnargli l'incasso. Ma proprio mentre si dirigeva verso la cassa, per arraffare i soldi, un poliziotto in borghese, che era seduto a un tavolo, ha estratto il telefono per chiamare il numero unico per le emergenze. 

Non solo: in accordo con il pizzaiolo, l'agente ha atteso che il rapinatore si distraesse per poi piombargli addosso e disarmarlo. Quando i militari sono arrivati, il 42enne pare fosse già bloccato a terra e l'arma non più tra le sue mani. Per lui sono quindi scattate le manette per il reato di tentata rapina a mano armata. Giovedì il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Questa è una rapina!": armato di coltello, il pizzaiolo e un poliziotto lo fermano

BresciaToday è in caricamento