Rapina a mano armata: via da Sassabanek con l’incasso della giornata

Un rapinatore solitario è entrato in azione poco prima dell’orario di chiusura, recandosi alla cassa per prelevare tutto il contante.

Fonte: web

Erano le 20.15, i dipendenti si apprestavano a chiudere la struttura per fare ritorno a casa ma c’era ancora un’ultima persona in cassa. Purtroppo non si trattava di un ritardatario bensì di un rapinatore, che ha scelto il momento più opportuno per entrare in azione, quando cioè il registratore di cassa conteneva tutto il denaro accumulato in giornata. 

Il tutto è accaduto nella serata di venerdì, 16 giugno, al centro balneare Sassabanek di via Colombera a Iseo. Con ogni probabilità il rapinatore è un giovane italiano, che indossava cappellino e portava occhiali a specchio per rendersi meno riconoscibile. Il personale che si trovava all’ingresso della piscina vista l’arma impugnata dal rapinatore non ha esitato a consegnare l’incasso, circa 600 euro. 

I carabinieri potrebbero ricavare elementi utili all’indagine analizzando i filmati delle videocamere di sorveglianza, grazie alle quali si potrà capire anche se all’esterno il rapinatore aveva un complice che lo aspettava a bordo di un’auto o di uno scooter.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento