Pulisce la pistola: guardia giurata ferisce figlia 18enne all'addome

La giovane è stata ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Ome. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, Gianluca B. stava pulendo la pistola quando è partito un colpo che gli ha trafitto la mano ed ha colpito la figlia

Tragico incidente a Pilzone, frazione di Iseo, nel bresciano. Intorno alle 20.30 una ragazza di 18 anni è stata raggiunta all'addome da un colpo di pistola partito accidentalmente dall'arma del padre.

L'uomo, Gianluca B., una guardia giurata, in casa stava pulendo la pistola in dotazione quando è improvvisamente esploso un proiettile che gli ha trafitto la mano ed ha colpito la figlia. La ragazza è stata ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Ome. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Chiari e della stazione di Iseo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento