menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Paese invaso dai piccioni, la soluzione? Una 'pillola' anticoncezionale

Il curioso tentativo di arginare l'invasione dei piccioni a Iseo: i volatili saranno nutriti (da residenti volontari) con un apposito mangime antifecondativo, che non li farebbe più riprodurre

Una soluzione “medica” per frenare l'inarrestabile invasione dei piccioni nel centro di Iseo: dopo varie consultazioni, sulla spinta delle proteste degli ultimi mesi e anche a seguito della nascita di un comitato spontaneo di cittadini e commercianti, l'amministrazione comunale ha deciso per un intervento drastico.

Lo scrive il Giornale di Brescia: si cercano volontari (e volenterosi) per nutrire i piccioni con un apposito “mangime antifecondativo”, in parole povere una sorta di anticoncezionale che impedirebbe così ai piccioni di continuare a riprodursi.

Il problema dei piccioni nella piazza del paese si trascina da tempo. Nell'ultimo anno i volatili, a centinaia e centinaia, avrebbero preso il possesso di guglie, tetti, stradine e vicoli, provocando non poco fastidio ai residenti, appunto ai commercianti e pure ai turisti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento