Pensionato ucciso da un cinghiale, gli animalisti: "Sapeva a cosa andava incontro"

Polemiche infinite a poco più di una settimana dalla morte di Severo Zatti, pensionato bresciano ucciso da un cinghiale. L’affondo della Lega AntiVivisezione: “Dispiace per la sua morte ma sapeva a cosa andava incontro”

A poco più di una settimana dalla morte di Severo Zatti – il 73enne ucciso da un cinghiale tra i boschi di Iseo – infuria la polemica tra cacciatori e animalisti. L’ultima uscita della Lega AntiVivisezione infatti – raccontata sulle pagine web del Corriere Brescia – ha scatenato non poche polemiche.

Il tema è una mostra itinerante di sensibilizzazione, intitolata ‘Gli impresentabili’ e che da qualche giorno ha fatto tappa anche a Brescia. E i militanti della Lav difendono i cinghiali, animali che “se non hanno i piccoli da difendere non sono pericolosi, e non attaccano”.

Ma come riportato ancora dal Corriere le parole si fanno più pesanti quando a parlare è Massimo Vitturi, responsabile del settore fauna selvatica della Lega AntiVivisezione. “Questi animali sono vittime del mondo venatorio che li ha reintrodotti in zone dove non c’erano”, spiega Vitturi, prima di riferirsi direttamente a Saverio Zatti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Quel signore sapeva a cosa andava incontro. E’ come quando uno attraversa con il semaforo rosso. Certo, mi dispiace che quel signore sia morto”. E la polemica continua.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Esce da casa e vaga nella notte per un chilometro: paura per un bimbo, denunciati i genitori

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento