Palpeggiava le sue giovani pazienti: medico licenziato dall'ospedale

Dopo la condanna definitiva in Cassazione (a 2 anni e 8 mesi) per Sebastiano Mirenda, medico del pronto soccorso dell'ospedale di Iseo, è arrivata la lettera di licenziamento senza preavviso

Avrebbe molestato almeno sei donne, e due di queste ragazze ancora minorenni: per questo Sebastiano Mirenda, medico di 57 anni del pronto soccorso dell'ospedale di Iseo, è stato condannato a 2 anni e 8 mesi dalla Corte di Cassazione, che ha così confermato la precedente sentenza della Corte d'Appello. Il 20 giugno scorso, con procedimento firmato dall'Asst Franciacorta, è arrivata anche la notifica del licenziamento senza preavviso.

Lo scrive il Corriere della Sera: il medico incriminato era stato condannato a 4 anni in primo grado, pena poi ridotta in Appello e in Cassazione. Oltre alla condanna penale, è stato costretto a un risarcimento di circa 90mila euro nei confronti delle pazienti molestate.

I fatti risalgono tutti al 2013: le pazienti erano appena state visitate al pronto soccorso dell'ospedale di Iseo. Tre le prime denunce per palpeggiamenti, da parte di una ragazza di 25 anni di Paratico, di una 44enne di Sarnico e di una 16enne di Milano.

Alle prime denunce se ne sono aggiunte altre tre: una donna di Provaglio d'Iseo, un'altra di Sarnico e infine una ragazza di 16 anni di Selvino Bergamasco. L'uomo era stato arrestato (era finito ai domiciliari) a pochi mesi dalla serie di denunce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento