Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Iseo

Vicesindaco e Cavaliere del lavoro, Iseo piange la scomparsa di Colarco

Emiliano Colarco si è spento lunedì sera: per oltre 30 anni è stato vicesindaco e assessore al turismo e al commercio di Iseo. Tra i fondatori di Sassabanek, nel 1994 è stato insignito del titolo di Cavaliere del lavoro

Una vita spesa tra i banchi del consiglio comunale, a promuovere lo sviluppo turistico del Sebino. Tutta Iseo piange la scomparsa di Emiliano Colarco, figura di spicco della cittadina bresciana. Vicesindaco e assessore al turismo e al commercio per tre decenni, si è spento lunedì, all'età di 92 anni.

Segretario della locale sezione del partito socialista italiano, entrò a far parte della giunta comunale di centrosinistra iseana a metà degli anni '60, rimanendoci, seppur con qualche breve interruzione, fino alla primavera del 1995.  

All'impegno in politica ha affiancato quello di dirigente, all'inizio per la Snft, la società nazionale ferrovie e tramvie che fino allo suo scioglimento, negli anni '90, ha gestito le linee Brescia-Iseo-Edolo e Cremona-Iseo. Per un decennio, dal 1975 al 1985, ha invece guidato l'azienda autonoma di soggiorno di Iseo.

Tra i fondatori di Sassabanek, è stato vicepresidente della società a maggioranza pubblica per parecchi anni. Ruoli ricoperti con grande professionalità e dedizione: l'impegno profuso per la sua comunità lo hanno portato a essere insignito, nel 1994 dall'allora presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, dell'onorificenza di Cavaliere del lavoro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicesindaco e Cavaliere del lavoro, Iseo piange la scomparsa di Colarco

BresciaToday è in caricamento