Cronaca

In coma etilico dopo cinque «shottini»: ricoverato in ospedale un 17enne di Iseo

Grande spavento in un noto locale di Iseo: ragazzo 17enne beve cinque vodke lisce, prima si esalta e poi cade a terra privo di conoscenza. Ricoverato in ospedale, è rimasto in coma etilico per quasi dieci ore

Ha passato quasi dieci ore in coma etilico, a seguito di una ‘sbronza’ non ben tarata e avvenuta a stomaco vuoto, in un noto locale di Iseo. L’ha rischiata grossa un ragazzo di 17 anni residente in Franciacorta, protagonista suo malgrado di una bevuta di troppo, e poi ricoverato in ospedale.

Cinque ‘shottini’ di vodka liscia, raccontano i testimoni, bevuti uno dopo l’altro: e il passaggio graduale dall’euforia al collasso, non appena il fegato ha cominciato a digerire, con fatica, la gran quantità di alcol ingurgitata.

Prima rosso in volto e poi giù per terra, svenuto: tra amici e conoscenti è scattato subito l’allarme, e il ragazzo è stato trasportato d’urgenza al vicino ospedale. Dalle 23 e fino alla mattina il giovane è rimasto incosciente, vittima di una pericolosa depressione cardiovascolare e respiratoria.

Ci sono volute dieci ore per dichiararlo fuori pericolo, ora sta bene ed è già diretto a casa dove, come minimo, lo aspetta una bella ramanzina. E lo spavento forse, gli servirà da lezione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In coma etilico dopo cinque «shottini»: ricoverato in ospedale un 17enne di Iseo

BresciaToday è in caricamento