Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Fuga a colpi di pistola tra Brescia e Ospitaletto: in manette 35enne

La fuga rocambolesca dalla Polizia Locale, tra tangenziale e strade cittadine, da Brescia e Ospitaletto. A 150 all'ora per sfuggire alle sirene spiegate degli agenti, che alla fine intercettano un cittadino peruviano di 35 anni

Il muro sfondato a Ospitaletto

Una fuga spericolata, dalla periferia della città e fino alle prime villette di Ospitaletto, tra cambi di corsia rocamboleschi e punte massime anche superiori ai 150 km orari. Si è conclusa con un brutto incidente (ed un arresto) il tentativo di fuga operato ieri mattina da un cittadino di origini peruviane, residente a Milano, accompagnato nella sua folle corsa da una (forse) ignara connazionale.

I due hanno forzato un posto di blocco, in Via Valcamonica, sfuggendo alle ‘maglie’ della Polizia Locale. Immediato l’inseguimento, a sirene spiegate, che si è protratto fino a fuori città, tra tangenzialine e strade interne, fino al confine con Ospitaletto.

Qua l’intervento di una seconda pattuglia ha permesso di tagliare la strada al 35enne in fuga che, dopo un lieve impatto, ha perso il controllo della sua vettura e si è schiantato contro il muretto di una villetta a schiera.

Sceso dall’auto ha pure intrapreso una rabbiosa colluttazione con i poliziotti presenti: dalle case vicine intanto si odono due spari, che per fortuna non colpiscono nessuno.

L’uomo, alla guida di un’Alfa senza revisione e senza assicurazione, dovrà rispondere anche alle accuse di guida senza patente (revocata) e di resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga a colpi di pistola tra Brescia e Ospitaletto: in manette 35enne

BresciaToday è in caricamento