Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Folle inseguimento sull'A4. Banda dell'Audi gialla nel bresciano?

I malviventi, a bordo della Bmw che avrebbe sostituito la famigerata «Audi gialla», sono riusciti a scappare dopo un inseguimento sul filo dei 200 all'ora

L'Audi gialla

Dopo un lungo inseguimento sul filo dei 200 chilometri orari lungo l'autostrada A4 hanno abbandonato l'auto (una Bmw nera di grossa cilindrata) e sono scappati a gambe levate. Protagonisti del fatto: tre malviventi armati di pistole e mitra, forse i componenti della banda dell'Audi gialla. 

L'auto è stata intercettata dagli agenti della Polstrada di Verona intorno alle 2.30 all'altezza di Sommacampagna. Alla vista della volante il conducente ha spento i fari e spinto a tavoletta sull'acceleratore. È iniziato un furibondo inseguimento terminato due chilometri dopo quando i malviventi si sono fermati in una piazzola di sosta e sono scappati nei campi che costeggiano l'autostrada.

Nell'abitacolo sono state trovate due pistole cariche, due sacche con polvere esplosiva, picconi e piedi di porco. Lungo la via di fuga, invece, è stato trovato un kalasnikov con il caricatore.

L'auto è risultata rubata lo scorso novembre a Padova, mentre la targa era stata rubata nella notte di giovedì a Brescia. Sulla Bmw sono in corso le verifiche della polizia scientifica per risalire a chi l’ha utilizzata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle inseguimento sull'A4. Banda dell'Audi gialla nel bresciano?

BresciaToday è in caricamento