Cronaca

Isocell di Pognano: cade dal tetto, grave operaio 53enne

È stato soccorso dal 118 intervenuto con l'elicottero. Si tratta di un muratore della Crc, azienda che ha ricevuto in appalto alcuni lavori all'interno del capannone della Isocell

Un operaio è precipitato questa mattina alla Isocell di Pognano, nel Bergamasco. Il ferito è un bergamasco di 53 anni: è caduto da 12 metri d'altezza, cadendo su alcune matasse di filo di ferro, che hanno attenuato un po' il colpo. Le sue condizioni sono comunque molto gravi.

L'infortunio si è verificato tra l'altro proprio mentre alla Isocell di Pognano era in corso un incontro fra un delegato della Cisl di Bergamo e i rappresentanti sindacali dell'azienda, che deve chiudere una settimana per riparare il tetto, seriamente danneggiato lo scorso luglio da un nubifragio.

Proprio per questo l'azienda aveva deciso di far installare le linee vita, per proteggere gli operai che dovranno eseguire l'intervento. L'operaio precipitato era salito con un cestello sul tetto insieme a un collega: quando si è appoggiato, secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, la copertura ha ceduto.


"Questo continuo appaltare e subappaltare i lavori - ha commentato al sito ecodibergamo.it Gabriele Mazzoleni della Cisl, il sindacalista che casualmente ha assistito all'incidente - è la vera causa di questi incidenti: la logica del massimo ribasso porta i lavoratori a rischiare, come è accaduto oggi, la loro vita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isocell di Pognano: cade dal tetto, grave operaio 53enne

BresciaToday è in caricamento