menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Terribile infortunio in azienda: mano schiacciata da una pressa, grave giovane operaio

Il lavoratore, 24 anni appena, è stato portato d’urgenza al Civile di Brescia: rischia di perdere la mano destra

Bruttissimo infortunio venerdì mattina alla Attrezzature Edili Maioli di Prevalle. Attorno a mezzogiorno, un operaio di soli 24 anni ha riportato lesioni gravissime a una mano, rimasta incastrata sotto una pressa utilizzata per la lavorazione di lastre di lamiera. 

Le grida disperate del lavoratore hanno attirato l’attenzione dei colleghi, che sono subito accorsi per aiutarlo e hanno dato l’allarme. Le condizioni del giovane operaio, assunto da poche settimane dall’azienda che ha sede in via Maestà, sono subito apparse critiche, tanto che oltre a due autolettighe è sopraggiunta un’ambulanza.

Dopo le prime cure, il 24enne -originario del Mantovano e di casa a Cunettone di Salò -  è stato trasferito al Civile di Brescia a bordo dell’eliambulanza. Il giovane non ha mai perso conoscenza, ma ha riportato traumi molto gravi ed è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico: rischierebbe di perdere la mano destra. 

L’esatta dinamica dell’accaduto è al vaglio dei Carabinieri di Nuvolento, accorsi sul posto insieme ai sanitari del 118: a loro il compito di capire se sia sia trattato di un errore umano e di un malfunzionamento del macchinario, che è stato sequestrato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento