Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Incudine: giovane femmina di labrador uccisa a fucilate

Nuovo atto di immane crudeltà sugli animali, a poche settimane dal cane ucciso a bastonate: una labrador femmina di Incudine è stata uccisa a fucilate. La padrona chiede sia fatta giustizia

Susy, il labrador femmina ucciso

Un labrador femmina di nome Susy sarebbe stato ucciso a fucilate in quel di Incudine, in Valcamonica. Colpita in vari punti da colpi di carabina, di piccolo calibro, per quella che a tratti pare una vera esecuzione: due proiettili alle zampe, e poi il colpo fatale, tra la testa e la gola.

Ad accorgersi del corpo senza vita della giovane Susy un operatore ecologico, di turno di prima mattina. La proprietaria della povera cagna, Elena Benenti, è stata avvisata solo qualche ora più tardi, giusto il tempo di far ‘combaciare’ il chip dell’animale con l’indirizzo di casa.

La donna ha poi sporto denuncia, e ha chiesto che venga fatta giustizia: “Spero che i Carabinieri trovino davvero chi ha compiuto questo brutale gesto. Altrimenti ci penserò io, usando tutte le mie forze”.

La Valcamonica ancora scossa dunque, da un gesto di violenza sugli animali. A poche settimane dal cane pastore di Breno, ucciso a sassate e bastonate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incudine: giovane femmina di labrador uccisa a fucilate

BresciaToday è in caricamento