Incidenti stradali

Si ribalta col quad, tanta paura per il giovane fotografo

Incidente in montagna per il fotografo Alessandro Bazzana, che dalla sua pagina Facebook racconta di quella giornata difficile: si ribalta con il quad, rimarrà a letto 20 giorni con il coccige fratturato

Alessandro Bazzana (Fonte Facebook)

“Scusatemi se vi giro le spalle, o meglio la schiena: ma per i prossimi 20 e interminabili giorni sarà così”. Lo racconta così, con un pizzico di ironia ma in fondo un gran sospiro di sollievo, il fotografo bresciano Alessandro Bazzana, sulla sua pagina Facebook: a pochi giorni dal brutto incidente che lo ha visto coinvolto sabato mattina a Zone, mentre stava risalendo la cima del Golem a bordo di un quad.

Le ruote del mezzo si sarebbero 'impigliate' in un sasso, fino a ribaltarsi finendo del dirupo che si accompagna alla mulattiera in salita. Si sarebbe poi trascinato a fatica per qualche centinaio di metri, prima di incontrare tre ciclisti: proprio loro sarebbero scesi fino al rifugio della Malpensata, e avvisato i soccorsi.

Il fotografo Bazzana ha così riportato la frattura del coccige, guaribile in una ventina di giorni. Ricoverato al Mellino Mellini di Iseo, è già tornato a casa. “Ringrazio il buon Dio di non essere infermo – scrive ancora su Facebook – e ringrazio soprattutto quelli che mi hanno aiutato e mi hanno scritto, davvero in tanti”.


“Ringrazio pure la tempestività di arrivo dei volontari di Sale Marasino e quelli del pronto soccorso di Iseo, persone davvero speciali sia dentro che fuori. Che dire, un'altra grandissima scuola di vita anche stavolta mi ha fatto capire quanto sono fortunato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ribalta col quad, tanta paura per il giovane fotografo

BresciaToday è in caricamento