menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il triste destino di Valerio, morto tragicamente a soli 50 anni: in paese lo conoscevano tutti

Aveva solo 50 anni Valerio Zeziola di Angolo Terme: è lui la vittima del tragico incidente di lunedì pomeriggio sulla Sp510.

Una sbandata, all'improvviso: la sua Volkswagen New Beetle ormai fuori controllo ha centrato in pieno un autoarticolato che viaggiava in direzione opposta. Schianto inevitabile, purtroppo non c'è stato niente da fare. E' morto sul colpo Valerio Zeziola, 50 anni di Angolo Terme: è lui la vittima del terribile incidente stradale di lunedì pomeriggio a Sulzano, sulla Sp510 nella galleria Pianzole. Avrebbe perso il controllo del mezzo probabilmente a causa di un malore. Ma in merito sono in corso ulteriori accertamenti.

I rilievi sono stati affidati alla Polizia Stradale di Iseo. Non ci sarebbero dubbi sulla dinamica, confermata anche da alcuni testimoni. Illeso il conducente del camion. A nulla sono valsi i disperati tentativi di rianimare Zeziola: sul posto due ambulanze arrivate da Palazzolo e Sale Marasino. Ormai senza vita, è stato liberato dai Vigili del Fuoco di Brescia e di Darfo, che si sono poi occupati della messa in sicurezza della carreggiata.

Prima stradino e poi panettiere: il ricordo di Valerio

Traffico in tilt: la strada è rimasta chiusa per diverse ore. La salma di Zeziola riposa all'obitorio dell'ospedale di Iseo, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Come da prassi, in casi come questi, è probabile venga aperto un fascicolo d'indagine per omicidio stradale. Classe 1971, la vittima aveva sempre vissuto ad Angolo.

Grande appassionato di montagna, dopo aver lavorato come operaio per la posa di segnaletica stradale, il celebre “stradino”, si era reinventato come panettiere. Da qualche tempo aveva ancora cambiato lavoro. Una famiglia molto conosciuta in paese: la sorella Anna per molti anni ha gestito un negozio. Lo piangono anche i fratelli Pierangelo e Fabrizio, oltre alla compagna con cui conviveva. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore alla famiglia: “Una cosa è certa, ci mancherai. Queste morti sono sempre le più brutte. Destino crudele”, si legge su Facebook.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Vaccino: un bresciano su quattro ha già ricevuto almeno la prima dose

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento