Incidenti stradali

Auto in bilico sulla scarpata, paura per una mamma e il suo bebè

Tragedia sfiorata a Valeggio sul Mincio, provvidenziale l'intervento di un carabiniere fuori servizio che ha notato l'auto pericolosamente in bilico su una scarpata: intrappolate nell'abitacolo una 38enne, il figlio di soli 5 mesi e la suocera

L'auto uscita di strada

La pioggia, l'asfalto scivoloso e una curva pericolosa: l'auto non risponde più ai comandi ed esce di strada, rischiando di precipitare in una scarpata. A trattenere la vettura solo un albero. Intrappolate nell'abitacolo due donne - una 38enne la suocera 60enne - e un bebè di 5 mesi. Tutto è accaduto venerdì sera nel Veronese.

Ad evitare il peggio una fortunata coincidenza: il passagio, poco dopo l'incidente, di un carabiniere sulla provinciale di Valeggio sul Mincio. Il militare ha notato casualmente una luce molto fioca provenire dal bordo strada: fermandosi e avvicinandosi al ciglio della carreggiata ha riconosciuto nel buio la sagoma di un’auto ed ha allertato immediatamente i soccorsi.

Sul posto si è precipitata una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Peschiera del Garda: i tre militari si sono calati lungo la scarpata, fino a raggiungere la macchina, una Toyota Rav,  per mettere in salvo i passeggeri. Il primo ad essere soccorso è stato il bebè, che si trovava sul seggiolino posizionato sul sedile posteriore.

Il piccolo, in lacrime, è stato sfilato cautamente dall’abitacolo mentre due Carabinieri mantenevano in equilibrio l’autovettura, per impedire che scivolasse nella scarpata. Lentamente sono state estratte anche le due donne, in stato di shock ma incolumi così come il neonato, tenuto al caldo fino all’arrivo dei rinforzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in bilico sulla scarpata, paura per una mamma e il suo bebè

BresciaToday è in caricamento