Mercoledì, 16 Giugno 2021
Incidenti stradali BreBeMi

Drammatico frontale con un tir: imprenditore muore sul colpo, gravissima la moglie

Giacomo Avoti, 66enne imprenditore di Carnate, ha perso la vita nell'incidente che si è verificato venerdì a Travagliato, lungo il raccordo tra la provinciale 19 e la Brebemi. La moglie è ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Bergamo. Nello schianto è morto anche il loro cagnolino

Venerdì drammatico sulle strade del Bresciano: a perdere la vita prima un operaio 60enne residente a Cividade Camuno, poi un 66enne imprenditore brianzolo del settore dei trasporti. Giacomo Avoti è morto mentre viaggiava verso casa, a bordo del suo fuoristrada. Al suo fianco la moglie, dietro il fedele cagnolino, anche lui morto nel violento impatto contro un tir.

La tragedia a Travagliato,  lungo il raccordo tra la Provinciale 19 e la Brebemi. Erano da poco passate le 10.30, quando per cause ancora al vaglio della Polstrada di Brescia, il 66enne ha invaso l'opposta corsia di marcia finendo per schiantarsi contro un tir condotto da un 53enne romano. Il camionista avrebbe cercato di evitare il frontale, ma sarebbe stato tutto inutile.

Un impatto tremendo a seguito del quale la Opel Frontera su cui viaggiava la coppia si sarebbe ribaltata per poi schiantarsi contro il guardrail. Sul posto diverse ambulanza e l'elisoccorso: per Avoti non c'è stato nulla da fare, è morto sul colpo. I Vigili del Fuoco hanno lavorato a lungo per estrarre la moglie 65enne dalle lamiere. Poi la corsa in elicottero al Papa Giovanni di Bergamo dove la donna è stata ricoverata: ha rimediato gravi traumi in tutto il corpo e i medici si sono riservati la prognosi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drammatico frontale con un tir: imprenditore muore sul colpo, gravissima la moglie

BresciaToday è in caricamento