menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scena dell'incidente

La scena dell'incidente

Terribile frontale, automobilista intrappolato tra le lamiere: è grave

L’incidente nella tarda mattinata di domenica a Temù. Ad avere la peggio un 68enne della zona: è stato ricoverato al Civile di Brescia

Avrebbe riportato gravi traumi, ma non sarebbe in pericolo di vita il 68enne camuno rimasto coinvolto nel violento schianto frontale avvenuto domenica mattina a Temù, lungo la Statale 42. Il pensionato era rimasto intrappolato tra le lamiere della sua Fiat Panda. Una volta liberato dai Vigili del Fuoco, è stato immobilizzato e trasferito in ambulanza al campo sportivo dove nel frattempo era atterrata l’eliambulanza, che lo ha poi trasportato al Civile di Brescia. Il 68enne, che non ha mai peso conoscenza, è stato ricoverato in codice rosso per i numerosi traumi riportati, ma le sue condizioni non sarebbero critiche.

Lievi contusioni per il 25enne che era al volante della Suzuky Jimny che, stando a quanto ricostruito dai carabinieri di Cedegolo, avrebbe provocato l’incidente. Per cause da accertare, il piccolo fuoristrada che proceda verso Ponte di Legno ha improvvisamente sbandato, finendo per invadere l’opposta corsia di marcia e colpire in pieno l’utilitaria del 68enne. Dopo il frontale, la macchina guidata dal ragazzo è finita contro il guardrail. Il giovane è stato trasportato all'ospedale di Edolo in stato di shock: verrà dimesso nelle prossime ore.

Pesanti le ripercussioni sul traffico: la Statale è infatti stata chiusa a lungo nel tratto interessato dall’incidente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento