Incidenti stradali

Con la moto tampona un’auto: morto sul colpo

Ex guardia giurata, poi gestore di una pizzeria con la moglie, Silvio Ruberti ha perso la vita lungo la strada tra Leno e Gottolengo.

Motociclista esperto, ha percorso quella strada centinaia di volte, fino a che, ieri pomeriggio, vi ha trovato la morte. Silvio Ruberti, 50 anni, casertano di origine ma trapiantato a Ghedi da anni, è morto sul colpo nello schianto tra la sua motocicletta e l’automobile che lo precedeva, tamponata ad alta velocità lungo la strada provinciale settima che collega Leno a Gottolengo.

Erano le 15.40 del pomeriggio di ieri, sabato 13 agosto, quando Ruberti a bordo della sua potente Kawasaki di colore verde brillante stava viaggiando su una strada praticamente deserta. Poco prima della rotonda che porta a Risparmio sulla sua strada si è immessa, provenendo da una via laterale, la Fiat Uno guidata da un 50enne. A.C. La motocicletta non è riuscita ad evitarla, schiantandosi violentemente contro il posteriore, ribaltandosi e finendo la sua corsa al ciglio della strada, davanti all’auto. 

Ruberti è morto sul colpo: l’eliambulanza chiamata sul posto è atterrata vicino al luogo dell’incidente, ma è ripartita poco dopo senza feriti. La vittima, che gestiva con la moglie la pizzeria «Pizza In» a Ghedi, lascia tre figli maschi, Ferdinando di 28 anni, Giuseppe di 27 e Antonio di 23. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la moto tampona un’auto: morto sul colpo

BresciaToday è in caricamento