rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Incidenti stradali Torbole Casaglia

Terribile frontale con un tir: Stefano è morto a soli 26 anni

È Stefano Gritti di Torbole Casaglia la vitttima del tragico incidente avvenuto nella prima mattinata di mercoledì ad Azzano Mella

Una vita spezzata in pochissimi istanti e davvero troppo presto. Stefano Gritti aveva solo 26 anni: sbalzato fuori dall'abitacolo della sua Ford Fiesta, dopo il devastante impatto contro una camion Scania G400, è morto sul colpo. Il drammatico schianto frontale è avvenuto nella prima mattinata di mercoledì, ad Azzano Mella: il ragazzo avrebbe perso il controllo della sua utilitaria - per cause ancora al vaglio della Polizia Stradale  - finendo per invadere l'opposta corsia della strada Provinciale IX, proprio mentre passava il mezzo pesante.

Inevitabile purtroppo il frontale: il camionista - un 56enne di Verolanuova - avrebbe cercato di schivare la Ford Fiesta guidata dal 26enne di Torbole Casaglia, senza però riuscirci. L'impatto, avvenuto all'uscita di una curva, è stato devastante: l'utilitaria è andata completamente distrutta, finendo la sua corsa contro il guard rail diversi metri dopo il luogo dello scontro e il ragazzo alla guida è stato sbalzato fuori dall'auto. Scattato l'allarme, il 112 ha subito inviato in codice rosso un'auto medica, l'ambulanza di Bassa Bresciana Soccorso e la Polizia stradale d'Iseo. Per Stefano non c'era però più nulla da fare.

Come vuole la prassi, i due veicoli sono stati sequestrati ed è stato aperto un fascicolo per omicidio stradale. Il camionista è stato anche sottoposto ai test per accertare l'assunzione di alcol o droghe, che avrebbero dato esito negativo. Il magistrato non ha disposto l'autopsia sulla salma del 26enne, che è quindi stata restituita ai familiari.

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile frontale con un tir: Stefano è morto a soli 26 anni

BresciaToday è in caricamento