rotate-mobile
Incidenti stradali Berzo Demo / Strada Statale 42

Schianto frontale, un inferno di lamiere: uomo soccorso dall'eliambulanza

È stato portato al Civile di Brescia

Un'altra giornata da incubo, quella di ieri (martedì 25 aprile) sulla Statale 42 che attraversa la Valle Camonica. A una settimana esatta dal terribile incidente avvenuto ad Esine, costato la vita alla 52enne Daniela Sanda, si è verificato un altro tremendo frontale a Berzo Demo. È successo verso le 16.10: stando a quanto ricostruito dai carabinieri di Breno, una station wagon Audi avrebbe invaso l'opposta corsia, per cause da chiarire, mentre viaggiava in direzione dell'alta valle, proprio mentre sopraggiungeva una Fiat Panda guidata da una donna di 62 anni.  

L'impatto è stato violento: i conducenti e i due passeggeri sono rimasti incastrati tra le lamiere accartocciate: sono stati estratti dai vigili del fuoco di Edolo e poi affidati alle cure dei sanitari del 118, sopraggiunti a bordo di due ambulanze e dell'elisoccorso decollato da Sondrio.

Il bilancio è di tre feriti: la 62enne e il 52enne alla guida delle due macchine (trasportati all'ospedale di Esine e ricoverati in codice giallo) e un passeggero. Proprio le condizioni di quest'ultimo, un uomo di 51 anni, hanno destato maggiore preoccupazione: è stato trasferito, a bordo dell'elicottero del 118, al Civile di Brescia; avrebbe riportato gravi traumi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Pesanti le ripercussioni sul traffico, già congestionato: la Statale è stata chiusa, in entrambi i sensi di marcia, per circa due ore, consentendo l’intervento dei soccorritori e dei carabinieri: lunghe code si sono formate soprattutto in direzione della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto frontale, un inferno di lamiere: uomo soccorso dall'eliambulanza

BresciaToday è in caricamento