Terribile frontale: sono ore d’angoscia per la piccola Veronica

Poche ore prima un altro incidente, il ricovero in ospedale, i nonni e il ritorno a casa: ma sulla via di Gianico lo schianto terribile, costato la vita alla 70enne Brunella Corti. Ancora gravi le due bimbe, Arianna e Veronica

Foto d’archivio

Sono ancora gravi le condizioni delle due bimbe (di 4 e 7 anni) rimaste ferite nell'incidente di sabato sera sulla Statale 42, in territorio di Gianico, dove ha perso la vita la 70enne Brunella Corti, in quel momento in macchina insieme al marito Mario Coppa (già dimesso dall'ospedale) e al figlio Stefano, oltre alle due bambine e alla nuora Lucia.

La tragedia si è consumata in pochi attimi: stavano tornando a casa, a Sovere, dopo essere passati a recuperare il figlio, la moglie e le nipotine che solo poche ore prima erano state protagonisti di un altro incidente stradale, in quel caso però senza gravi conseguenze, sulla Ss510 a Sulzano. Erano rimasti illesi, accompagnati in ospedale (a Chiari, Esine e Iseo) ma solo per accertamenti.

Poche ore più tardi è andata peggio, molto peggio. La Nissan Micra che trasportava l'intera famiglia è stata centrata in pieno da una Volkswagen Golf, impegnata in un sorpasso, uno scontro frontale che ha poi innescato un'altra carambola, contro una Ford Fiesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento