Incidenti stradali Strada Provinciale 1

Inferno di lamiere sulla Provinciale a Montichiari: gravi padre e figlio

Drammatico incidente sulla Sp236, nella tarda mattinata di mercoledì: ad avere la peggio padre e figlio, Luigi e Mario Petrosillo. Sono entrambi ricoverati in gravi condizioni. Le foto: un inferno di lamiere

© Bresciatoday.it

Un terribile impatto frontale, le cui dinamiche sono ancora al vaglio della Polizia Stradale. Tutte le ipotesi sono buone: un sorpasso azzardato, un malore improvviso, una distrazione fatale. Lo schianto verso le 12 di mercoledì, sulla Provinciale 236 in territorio di Montichiari, lungo la Goitese: due i mezzi coinvolti, una Ford Escort e un camion, tre i feriti, padre e figlio e dall'altra parte il camionista.

Un inferno di lamiere: l'auto è andata completamente distrutta, i due all'interno sono rimasti intrappolati tra le lamiere. Sono ovviamente loro quelli che hanno riportato le ferite più gravi: per liberarli è stato necessario 'segare' la carrozzeria della Ford. Sulla violenza dell'impatto, le immagini parlano da sole.

Il padre Luigi Petrosillo – classe 1935 – è ricoverato in Poliambulanza, accompagnato in ospedale in codice rosso. Di fianco a lui, come passeggero, sedeva il figlio Mario, del 1976: le sue condizioni sarebbero ancora critiche, è stato intubato e poi trasportato in elicottero al Civile di Brescia, dove è stato ricoverato in terapia intensiva, reparto di Rianimazione.

Meno gravi le ferite riportate dall'uomo alla guida del camion, un 58enne di origini macedoni ma residente a Vicenza. Strada bloccata per ore: i soccorsi hanno dovuto liberare i feriti dalle lamiere, poi 'svuotare' la strada delle carcasse di ferro di auto e camion, rimasto tra l'altro 'parcheggiato' di traverso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inferno di lamiere sulla Provinciale a Montichiari: gravi padre e figlio

BresciaToday è in caricamento