Morto a 18 anni, l'ultimo grande regalo di Simone: donerà gli organi

La famiglia di Simone Marongiu ha autorizzato l'espianto degli organi: il ragazzo è morto a 18 anni per le conseguenze di un terribile incidente stradale

L'ultimo grande regalo di Simone Marongiu, il ragazzo di appena 18 anni morto in ospedale a pochi giorni dal terribile incidente di sabato sera, a Trescore Balneario, mentre stava tornando a casa a Capriolo, dove si era trasferito da poco più di un anno: i genitori hanno acconsentito alla donazione degli organi. Una vita spezzata, dunque, ma che potrà contribuire a salvarne altre.

Simone è morto in ospedale a Bergamo: era ricoverato nel reparto di Rianimazione del Giovanni XXIII. Ci era arrivato ancora sabato, a seguito del sinistro in cui era rimasto coinvolto: nello schianto era finito rovinosamente a terra, dopo un volo di diversi metri, nell'impatto con una Opel guidata da un 28enne che abita in paese.

Era cresciuto a San Paolo d'Argon, in Val Cavallina, e si era poi trasferito a Capriolo. Grande appassionato di cucina, studiava all'istituto Ikaros di Grumello del Monte: sognava di diventare un cuoco di fama. Un sogno che purtroppo non si realizzerà mai. A breve sarà resa nota la data dei funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento