menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Terribile schianto, scooter si spezza in due: ragazzo schiacciato dalle ruote del tir

È in gravi condizioni Maicol Franceschini, il 20enne di Bedizzole rimasto coinvolto nello spaventoso incidente di giovedì mattina a Calcinato

Ha rimediato gravissimi traumi agli arti inferiori, ed è stato operato d'urgenza al Civile di Brescia, il 20enne di Bedizzole rimasto coinvolto nel terribile incidente avvenuto giovedì mattina a Calcinato.

Maicol Franceschini, questo il nome del giovane, è ricoverato in Rianimazione, in prognosi riservata, ma le sue condizioni sarebbero stabili. Il 20enne non avrebbe rimediato traumi agli organi interni e, salvo complicanze, potrebbe presto essere dichiarato fuori pericolo.

È andata bene, vista l'agghiacciante dinamica dell'incidente. Una scena terribile, quella che si è presentata ai soccorritori: lo scooter del 20enne si è letteralmente spezzato in due dopo l'impatto contro un tir, mentre il ragazzo è stato schiacciato dalle ruote del mezzo pesante.

Tutto è accaduto poco prima delle 8.30 lungo via Rovadino. Stando a una prima ricostruzione, effettuata dalla stradale di Montichiari, il 20enne avrebbe cercato di superare il tir fermo in mezzo alla strada, poi si sarebbe accorto di un altro mezzo pesante che procedeva sull'opposta carreggiata e avrebbe frenato bruscamente per evitarlo. Il giovane avrebbe quindi perso il controllo dello scooter, finendo sotto il rimorchio del tir che sostava davanti al cancello della ditta dove doveva scaricare la merce. 

Quando è stato soccorso dai sanitari, Maicol era privo di conoscenza: dopo le prime cure è stato caricato a bordo di un'eliambulanza e trasportato al Civile dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Le prossime ore sono decisive: tutto il paese fa il tifo per lui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento