menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schianto in moto, la vittima è un radiologo di 34 anni

Il motociclista è morto sul colpo nello schianto contro un'auto che era ferma in attesa di svoltare a sinistra. Lunghissime code sulla strada del Caffaro.

Piergiuseppe Gerola, 34 anni, radiologo di Cremona impiegato all’ospedale Maggiore: questa la giovane vittima del terribile schianto verificatosi nel pomeriggio di sabato 13 maggio lungo la strada provinciale 237 del Caffaro, all’altezza della localita? Tre Capitelli, nel territorio comunale di Idro.  

Lo schianto è avvenuto intorno alle 16. In un primo momento sembrava che la moto avesse tamponato l’auto mentre questa era ancora in movimento, in seguito è stato appurato invece che la quattro ruote, un suv Mazda, era ferma con la freccia sinistra lampeggiante in attesa di svoltare. 

Stando a quanto avrebbero riferito alcuni testimoni, Piergiuseppe Gerola si sarebbe distratto salutando altri motociclisti che arrivavano dalla parte opposta: quando si è accorto che l’auto davanti a lui era ferma mancava lo spazio sufficiente per la frenata, la moto Suzuki è caduta ed ha tamponato l’auto. Il 34enne è morto sul colpo, inutile ogni disperato tentativo di rianimarlo sul posto.

Sul posto per i rilievi è arrivata la Stradale di Salò, e per gestire il traffico gli agenti della Locale della Valle Sabbia e i carabinieri di Sabbio Chiese. Soltanto dopo le 19 la 237 del Caffaro e? stata completamente riaperta: nel frattempo in entrambi i sensi di marcia si sono formate lunghissime code. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ghedi: morto l'imprenditore agricolo Giovanni Chiappini, ucciso da un infarto

  • Incidenti stradali

    Auto 'vola' in un campo e si ribalta in un fossato: paura per una donna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento