Lunedì, 17 Maggio 2021
Incidenti stradali

Incidente all’alba: arrestato il 20enne alla guida dell’auto

Omicidio stradale: è stato arrestato il ragazzo a bordo della Fiat 500 con la quale si è scontrata la motocicletta della vittima.

Aveva bevuto qualche bicchiere, non tanti da superare il limite degli 0,5 grammi per litro, ma comunque troppi per un neo-patentato che dovrebbe essere totalmente sobrio alla guida. Il tragico incidente costato la vita a un motociclista 53enne di Sarezzo ha avuto come conseguenza l’arresto del 20enne che era a bordo dell’auto. Il giovane si trova agli arresti domiciliari.

Massimo Alberti, questo il nome della vittima di Sarezzo. A bordo della sua moto si stava recando al lavoro - erano le 5.30 - quando sulla sua strada si è messa l’auto di un 20enne di Collio che invece tornava da una serata con gli amici. Lo schianto frontale è avvenuto lungo la ex strada statale 345, tra Cogozzo di Villa Carcina e Sarezzo, nei pressi degli impianti sportivi.   

A poche ore dallo schianto, la notizia dell’arresto dell’automobilista. Oltre a risultare positivo all’alcol test, seppur con valori inferiori alla soglia “normale” degli 0,5 grammi per litro, pare che l’auto del giovane abbia invaso la corsia opposta, quella in direzione della città, lungo la quale viaggiava Massimo Alberti. I carabinieri delle stazioni di Villa Carcina e di Gardone Val Trompia, intervenuti per i rilievi, sono al lavoro per stabilire l'esatta dinamica dello schianto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente all’alba: arrestato il 20enne alla guida dell’auto

BresciaToday è in caricamento