In auto travolge mamma e figlia, sul marciapiede: assolta da ogni accusa

Era stata accusata di omicidio colposo la 71enne che nel gennaio di due anni fa aveva travolto e ucciso mamma e figlia, a San Polo davanti alla Questura

Foto di repertorio

E' stata assolta da ogni accusa di omicidio colposo la 71enne bresciana che nel gennaio di due anni fa aveva travolto e ucciso madre e figlia, a San Polo proprio di fronte alla Questura. In quegli attimi concitati avevano perso la vita la giovane Mireille Guirguis, 32 anni che abitava poco lontano, e con lei la madre Fayda, di 56 anni. A seguito dell'impatto con la Fiat Multipla della signora, erano state scaraventate a metri di distanza, contro un albero e contro un palo.

Purtroppo per loro, niente da fare: morte sul colpo a seguito del terribile incidente. La donna alla guida aveva raccontato di aver avuto un malore, di non ricordarsi nulla poco prima dell'incidente. Una circostanza che ha convinto anche i giudici, che dunque l'hanno assolta dalle accuse di omicidio colposo.

Il processo e la perizia

Lo scrive Bresciaoggi: il processo si è concluso proprio in questi giorni. La donna soffre di varie patologie: ma nonostante la perizia medica non sia riuscita a dare certezza all'eventualità di un malore alla guida, quel giorno, i giudici non escludono che possa essere capitato davvero. Viste appunto le sue precarie condizioni di salute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giorno della tragedia

Sono passati più di due anni, ma è ancora nitido il ricordo di quella tragedia. Madre e figlia stavano tornando a casa, avevano appena fatto la spesa. Non stavano camminando in mezzo alla strada, e nemmeno stavano attraversando sulle strisce pedonali: erano sul marciapiede. Qui sono state travolte e uccise, strappate alla vita da una carambola impazzita, probabilmente causata da un malore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

  • Altro caso Covid a scuola, il primo sul Garda: bimbi in quarantena nella Bassa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento