Incidenti stradali San Gervasio Bresciano

Frontale in curva, ferito un bambino di tre anni

Alla guida delle due auto una 22enne e il nonno del piccolo. A causa della nebbia l'elicottero dei soccorsi non ha potuto prelevare il ferito.

Un ferito grave, per di più in tenerissima età, e la nebbia fitta che impediva all'elicottero di atterrare per prelevarlo. Si sono vissute ore decisamente drammatiche lungo le strade della Bassa nel pomeriggio di ieri, venerdì 21 dicembre. 

Due auto, per cause ancora al vaglio delle autorità, sono entrate in collisione nel bel mezzo di una curva in via delle Corti, all’altezza di uno degli ingressi del Bosco del Lusignolo, in località Casacce nel territorio comunale di San Gervasio. Alla guida dei due mezzi coinvolti c'erano una 22enne, con una Toyota Yaris, e un 61enne, con una Renault, che viaggiava con la moglie e il nipotino di tre anni.  

Lo scontro, frontale, è avvenuto in curva: letteralmente accartocciate entrambe le vetture, con i vigili del fuoco che hanno dovuto lavorare per estrarre dall'abitacolo la 22enne. In un primo momento le condizioni del bimbo non apparivano gravi, ma presto la situazione è cambiata: visto che accusava forti dolori all'addome, è stata chiamata l'eliambulanza del Civile ma a causa della nebbia l'equipaggio dell'elicottero è stato costretto a desistere. Il piccolo è stato così soccorso da un'ambulanza, che l'ha trasportato al Civile. Anche i due conducenti e la nonna del bambino sono stati trasportati in ospedale, a Manerbio, dove stati curati i traumi e le fratture di vario genere riportate nello scontro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frontale in curva, ferito un bambino di tre anni

BresciaToday è in caricamento