Incidenti stradali San Gervasio Bresciano

Tragico schianto, identificata la vittima: il dramma del giovane Riccardo

È Riccardo Parmigiani la vittima del tragico incidente avvenuto all’alba a San Gervasio Bresciano

L’auto che sbanda e invade l'altra corsia; il camion che suona ripetutamente il clacson e sterza per evitare di colpirla. Una manovra disperata - purtroppo - inutile, quella del camionista: l’impatto è stato inevitabile e tremendo ed è costato la vita ad un ragazzo di soli 20 anni.

Riccardo Parmigiani è morto sul colpo, tra le lamiere accartocciate della sua auto che, dopo il terribile schianto, è finita ruote all’aria, nel campo che costeggia la provinciale 11 a San Gervasio Bresciano.

Il dramma si è consumato verso le 5.30 di venerdì mattina: il 20enne era partito da Soresina - comune del Cremonese dove abita - per raggiungere il caseificio di Cigole dove lavora come operaio. In azienda non è mai arrivato: a poche centinaia di metri dallo stabilimento ha perso il controllo della macchina, probabilmente a causa di un colpo di sonno, ed ha invaso l’opposta corsia proprio mentre sopraggiungeva un camion della Trezzi Tubi che trasportava materiale ferroso. 

Scattata la chiamata al 112, sul posto, oltre all’automedica, anche un’ambulanza della Croce Bianca e l’elisoccorso decollato da Brescia. Purtroppo per il giovane non c’era già più niente da fare: a quanto pare è morto sul colpo. La dinamica dell’incidente è stata ricostruita dai carabinieri di Verolanuova che hanno effettuato i rilievi e raccolto la testimonianza del camionista, un uomo di 41 anni uscito illeso dal tragico schianto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico schianto, identificata la vittima: il dramma del giovane Riccardo
BresciaToday è in caricamento