rotate-mobile
Incidenti stradali

Terribile incidente in cui morì Gabriele: l'amico è uscito dal coma

Salah Ayoube era nell'auto assieme a Salvadori e Samuel Gazzaroli

Ha aperto gli occhi un mese e mezzo dopo il tragico incidente in cui perse la vita l’amico Gabriele Salvadori. La buona notizia, come riporta Trentotoday.it, è arrivata nei giorni scorsi: Salah Ayoube, 19enne di casa a Roncone (Tn) è uscito dal coma. La fine di un incubo cominciato la notte del 30 aprile scorso, quando l’auto sulla quale viaggiava il 19enne, insieme alla vittima e a Samuel Gazzaroli, si era schiantata contro il muro di una galleria della statale del Caffaro, a Pieve di Bono. I tre amici stavano rincasando dopo aver trascorso la serata al Plaza di Roè Volciano.

Un impatto terribile: intubati sul posto e poi trasferiti all’ospedale Santa Chiara, Gabriele era spirato poco dopo il ricovero, Salah ha lottato per settimane e settimane prima in un letto nel nosocomio di Trento poi in quello di Roverto, mentre Samuel se l’era cavata con traumi meno gravi. Le preghiere dei familiari e degli amici sono state esaudite: sabato 10 giugno il 19enne si è svegliato dal coma e ora per lui comincia una nuova sfida: dovrà infatti affrontare un lungo percorso di recupero e di riabilitazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile incidente in cui morì Gabriele: l'amico è uscito dal coma

BresciaToday è in caricamento