Incidenti stradali

Il dramma di Ruggero, morto in scooter: lo schianto contro il furgone dell'amico

Ruggero Pigoli è morto all'età di 63 anni

Foto d'archivio

È Ruggero Pigoli, 63enne di Mazzano, l'ennesima vittima delle strade bresciane. L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di lunedì, verso le 18.30, su via Gardesana a Rezzato.

La dinamica

Stando a quanto ricostruito finora, Pigoli stava viaggiando sul suo scooter Suzuki Burgman in direzione Mazzano, quando ha iniziato il sorpasso di un Ape Piaggio a 4 ruote che procedeva lentamente in prossimità del cimitero di Virle. Molto probabilmente, il 63enne non si è accorto che il veicolo aveva rallentato per svoltare verso sinistra e - a quel punto - l'impatto è stato inevitabile. A seguito dell'urto, Pigoli è volato sull'asfalto, finendo per schiantarsi conto muro di recinzione di un villa, venendo poi schiacciato dal suo stesso scooter. 

Una dinamica terribile che non gli ha lasciato scampo: è deceduto sul posto. Sotto shock il conducente del furgone: conosceva infatti la vittima, della quale era amico e che aveva incontrato poche ore prime dello schianto. Avevano anche lavorato insieme in un'azienda di granulati a Rezzato, dalla quale Pigoli era andato in pensione pochi anni fa.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dramma di Ruggero, morto in scooter: lo schianto contro il furgone dell'amico

BresciaToday è in caricamento