Incidente a Rudiano: morto il 17enne Daniele Carminati

Si chiamava Daniele Carminati il 17enne di Urago d’Oglio che ha perso la vita a Rudiano nella notte tra sabato e domenica, dopo aver sbattuto contro un muro in sella alla sua moto, una Husqvarna

Si chiamava Daniele Carminati il 17enne che ha perso la vita nella notte tra sabato e domenica, vittima di un tragico incidente stradale a Rudiano, all’incrocio tra Via Fenilazzo e Via Papa Giovanni XXIII. In sella alla sua supermotard, una Husqvarna, di cui avrebbe perso improvvisamente il controllo, fino a sbattere violentemente contro il muro di cinta di un’abitazione, sul lato destro della carreggiata.

Stava tornando a casa dopo una serata passata insieme agli amici, a festeggiare il compleanno di un coetaneo. Originario di Urago d’Oglio, dove abitava con i genitori, lavorava insieme al padre come imbianchino, nella ditta di famiglia.

Tra le sue grandi passioni sicuramente la moto, oltre al calcio: giocava nella squadra del Palazzolo, categoria juniores. I suoi compagni lo hanno ricordato nel corso della gara di campionato giocata domenica pomeriggio. La Polizia Stradale di Chiari cerca intanto di ricostruire la vicenda, anche se ormai di dubbi ne sono rimasti pochi.

Inutili infatti anche i tentativi di rianimarlo, da parte dei sanitari del 118: Daniele sarebbe morto sul colpo, poco dopo l’incidente, dopo aver sbattuto la testa sull’asfalto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento