Giovedì, 29 Luglio 2021
Incidenti stradali

Rudiano piange il 'suo' Davide: "Adesso suonerai in paradiso"

Non ce l'ha fatta Davide Merigo, il 25enne di Rudiano vittima di un terribile incidente stradale sull'ex Provinciale di Cremezzano, fuori strada a bordo della sua Fiat Multipla dopo aver centrato una rotonda

Davide mentre suona la batteria

Sbalzato fuori dall’auto, e poi travolto. Morto dopo un’infinita agonia, in ospedale. E tutta Rudiano piange l’ennesima vita spezzata troppo presto, la vita di Davide Merigo. Non ce l’ha fatta, spirato nel reparto di terapia intensiva della Poliambulanza di Brescia. Medici e infermieri ci hanno provato in ogni modo. Ma le ferite erano troppo profonde, il suo destino purtroppo segnato.

Fuori strada mentre guidava la sua Fiat Multipla, su quella che ormai è l’ex Provinciale. All’altezza di Cremezzano ha preso in pieno una rotonda, ha perso il controllo della macchina, è finito dritto in un campo, ribaltandosi di fianco. Il resto è storia nota: il ricovero in ospedale,  la lotta contro il tempo, il filo della speranza che dopo 24 ore si spezza per sempre. A soli 25 anni.

La salma dovrebbe tornare a casa, a Rudiano, proprio lunedì pomeriggio. In attesa che venga fissata la data dei funerali. Lo conoscevano in tanti Davide, dentro e fuori paese. Suonava la batteria, aveva fatto ‘passare’ diversi gruppi rock locali. Lo piange la fidanzata Monica, che abita a San Paolo. Lo piangono i genitori Roberto ed Emanuela, i fratellini più piccoli Elena e Simone.

Su Facebook intanto il cordoglio di una comunità intera, dei compagni d’avventura e degli amici di sempre, di chi con lui aveva suonato anche solo una volta. “Finirai il tuo concerto insieme agli angeli”, è la frase che più colpisce. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rudiano piange il 'suo' Davide: "Adesso suonerai in paradiso"

BresciaToday è in caricamento