rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Incidenti stradali Prevalle

Addio a Roberto, morto a 21 anni: "Vorremmo non fosse mai successo"

Saranno celebrati venerdì pomeriggio i funerali di Roberto Taroli, il ragazzo di 21 anni di Prevalle morto lunedì pomeriggio a Binzago di Agnosine

Gli amici non hanno mai smesso di fare la spola davanti al cancello di casa, per portare un fiore e stare vicini alla famiglia in questo terribile momento: “Vorremmo solo vederlo tornare, che qualcuno ci dica che questa storia è soltanto un brutto scherzo”, spiega Lorenzo con la voce rotta dal pianto.

Saranno celebrati venerdì pomeriggio, dalle 16 al cimitero di San Michele a Prevalle, i funerali di Roberto Taroli, morto lunedì a Binzago di Agnosine: aveva soltanto 21 anni. Una tragedia assurda: è stato travolto dalla sua stessa auto, una Volkswagen Golf, che era rimasta impantanata nel fango mentre stava raggiungendo la casa del nonno della sua fidanzata.

La tragedia sotto gli occhi della fidanzata

La giovane Serena, 17 anni di Gavardo, non ha potuto fare altro che assistere inerme alla scena. E' stata lei a chiamare i soccorsi, prima di sentirsi male per lo shock. I medici non hanno potuto fare nulla, se non constatarne il decesso: Roberto infatti è morto sul colpo. Tutta la comunità si stringe al cordoglio dei familiari e dei genitori Rosa e Giuseppe.

Classe 1999, Roberto si era diplomato all'Itis Benedetto Castelli di Brescia: aveva trovato subito lavoro all'Ivar, storica azienda di Prevalle, in forza all'ufficio tecnico dopo uno stage formativo. Il giorno della tragedia aveva appena finito il turno. Al funerale, oltre ai colleghi, sono attesi gli amici e i compagni del Manerba Calcio, la squadra (in Terza Categoria) in cui militava ormai da tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Roberto, morto a 21 anni: "Vorremmo non fosse mai successo"

BresciaToday è in caricamento